•   
    •   


è un editore elettronico di qualità, per la saggistica di qualità!


COLLANE   

    •  
    •  
    • COLLANE
    •  


    NEWS
    • Filosofia del pendolare
      Lucia Canino, Sergio Dagradi
      Filosofia del pendolare vuole iniziare a problematizzare quella condizione subita da migliaia di persone che è l'essere pendolari. Riflettere sul significato, le valenze, le caratteristiche dell'essere pendolari, dello spostarsi da città a città e dentro le metropoli, significa, infatti, gettare uno sguardo critico anche sulla realtà che il pendolare attraversa e da cui è attraversato. Significa parlare di noi, qui ed oggi cercando di riappropriarci di ciò che facciamo e/o subiamo.

      Numero pagine 76
      Formato: pdf + epub + mobi
      ISBN 9788897527374 Anno 2016
      National Bibliography Number in fase di assegnazione
    • Prezzo ebook € 4


    • Sergio Dagradi
      Sergio A. Dagradi è autore di interventi su riviste non solo italiane, nonché de Il Vuoto e la Carne: il pensiero filosofico e la problematizzazione della sessualità (Bonomi, Pavia 2002) e L'Incerto Sé. Strategie identitarie della modernità (Il glifo, Roma 2014).
      Italia
      Anno di nascita1966
      Vedi tutte le pubblicazioni di questo autore
    • Lucia Canino
      Lucia L. Canino (Bergamo, 1968), M.Phil., ha studiato presso l’Università di Pavia e di Milano-Politecnico, perfezionandosi in Antropologia filosofica del mondo antico all’Università di Cambridge (UK). Ha lavorato in ambito filologico e di analisi quali-quantitativa della comunicazione. Lavora dal 2001 per una società di telecomunicazioni, dove attualmente si occupa di business analysis.
      Italia
      Anno di nascita1968
      Vedi tutte le pubblicazioni di questo autore
    • QUARTA DI COPERTINA
      Se è vero che una delle caratteristiche negative della nostra società, e probabilmente più in generale della nostra epoca, è la dimensione individuale di chiusura, e se è vero che questa dimensione può essere causa e conseguenza di crisi, che in questi anni è stata senz'altro di natura economica, ma è anche – e forse soprattutto – di identità e di idee ed ideali, il tentativo degli autori del libro è contrastare questa tendenza partendo dal problematizzare quella condizione subita da migliaia di persone che è l'essere pendolari. Riflettere sul significato, le valenze, le caratteristiche dell'essere pendolari, dello spostarsi da città a città e dentro le metropoli, significa gettare uno sguardo critico anche sulla realtà che il pendolare attraversa e da cui è attraversato. Significa parlare di noi, qui ed oggi cercando di riappropriarci di ciò che facciamo e/o subiamo.
    • INDICE DEL LIBRO
      Una possibile definizione fenomenologica del pendolare
      Classificare il pendolare
      Per una socio-politica del mezzo di trasporto
      Il pendolare – libertà e identità
      Conoscenza (di tabelle orarie, stradari e strade) e libertà
      La solitudine esistenziale del pendolare e il suo contrario, ovvero la coscienza di classe (o per meglio dire: di 2a classe)
      Le tre vite del pendolare
      Pendolari non ci si improvvisa, ovvero: il curriculum del pendolare
      Per un’etica del pendolare
      La sociabilità del pendolare
      Avventurosità dell’essere pendolari
      La paura non fa 90
      Identità e legalità
      È la globalizzazione, bellezza!
      Tra contingenze e contrarietà
      Capolinea: si prega di scendere!
      Postilla
      Quarta di copertina
      Lucia Canino
      Sergio A. Dagradi
       


  •  
  •  
  • Copyright © 2015 il glifo ® è un marchio di Zonabit Sistemi Srl - Roma - P.IVA 09298161002
  •